Stranger Things: Dustin e la storia del suo sorriso

La maggior parte dei fan ha già divorato tutti gli episodi della terza stagione di Stranger Things. Ma per chi non l’avesse ancora fatto, nessun problema: questo articolo non contiene spoiler. Tra i protagonisti c’è ancora Dustin, interpretato da Gaten Matarazzo, Alla fine della seconda stagione, molti dei ragazzi avevano trovato la fidanzata ad eccezione proprio di Dustin. Riuscirà anche lui a conquistare una ragazza che lo accetti nonostante i suoi denti non siano ancora cresciuti?

Senza denti per una rara malattia genetica

L’attore 17enne è stato al centro dell’attenzione mediatica, non solo per essere uno dei protagonisti della serie più seguita degli ultimi anni, ma anche per una questione piuttosto delicata che riguarda la sua vita privata. È affetto dalla nascita da una rara malattia, la displasia cleidocranica. Si tratta di una malformazione genetica che colpisce una bassissima percentuale di bambini che nascono senza le clavicole. Ovviamente ci sono delle ripercussioni fisiche piuttosto evidenti, che influiscono sulla crescita, soprattutto quella facciale. Nel caso di Gaten Matarazzo è piuttosto evidente la mancanza dei denti, anche se molto spesso è stato costretto a indossare una dentiera.

Una caratteristica che gli ha fatto ottenere la parte in Stranger Things

Questa sua caratteristica impressionò subito i registi Duffer Brothers, che decisero così di prendere Gaten Matarazzo nella serie. Da quel giorno, l’espressione di Dustin è diventata uno dei tratti distintivi di Stranger Things. Nonostante anche nella terza stagione della serie il suo personaggio continui a non avere i denti superiori, negli ultimi tempi Gaten ha subito diverse operazioni chirurgiche. Ora ha delle protesi dentali che non esita a mettere in mostra sui social. La sua notorietà gli ha permesso anche di sensibilizzare il pubblico sulla sua malattia. Inoltre, sostiene attivamente anche una raccolta fondi affinché le persone affette da displasia cleidocranica possano sottoporsi agli interventi chirurgici necessari. Un esempio per tutti a non arrendersi e a trasformare in energia positiva i problemi della vita.

Lascia un commento