Alimentazione e denti sani

È importante avere una corretta alimentazione per mantenere i denti sani: tutti i minerali e le vitamine sono necessarie per la formazione e la salute dei denti ma, in modo particolare, le vitamine che contribuiscono a una sana igiene orale sono le vitamine C e D.

Vitamina C

Contribuisce alla salute dei tessuti gengivali impedendo che i batteri possano entrare nella gengiva, quindi è particolarmente utile per la prevenzione della gengivite e della piorrea.

Alimenti ricchi di vitamina C:

  • uova
  • peperoncini piccanti
  • ribes
  • peperoni, prezzemolo
  • latte
  • broccoli e rucola
  • kiwi, arance, limoni
  • cavoli di bruxelles e foglie di rapa,
  • cavolfiori e cavolo cappuccio
  • fragole, clementine e spinaci
  • mandarini, melone, pompelmo
  • lattuga, pomodori, sedano
  • fave e piselli
  • fegato di bovino
  • menta

Vitamina D

Interagisce con calcio e fosforo, componenti essenziali di ossa e denti, favorendone l’assorbimento. Partecipa inoltre ai processi di mineralizzazione della struttura scheletrica e dello smalto dei denti, prevenendo carie e parodontiti.

Alimenti ricchi di vitamina D:

  • olio di fegato di merluzzo
  • sgombro, carpa, anguilla, trota, alici
  • salmone anche affumicato, pesce spada, sgombro, tonno
  • uova
  • latte
  • grasso di pollo, di tacchino e di anatra
  • funghi
  • cereali
  • costine di maiale, lardo e pancetta
  • burro
  • latte di soia
  • formaggi

Masticazione

La masticazione è un altro fattore importante in quanto crea auto detersione e, quindi, i denti che non masticano tenderanno a sporcarsi più facilmente. Per questo motivo la masticazione deve avvenire in modo uniforme.
Inoltre, durante la masticazione molti alimenti, quali verdure crude e frutta, agiscono efficacemente sul cavo orale, svolgendo una funzione detergente sulla superficie dentale e sulla lingua. I cibi mangiati per ultimi sono quelli che lasciano maggiori residui, è dunque preferibile non terminare mai i pasti con il dolce bensì con cibi che abbiano un’azione più salutare, come ad esempio la frutta.

Integrali o raffinati?

Cibi poco raffinati, come ad esempio i cibi integrali, svolgono un’azione di peeling sia sui denti che sui tessuti molli favorendo la pulizia e il ricambio cellulare.

Cibi acidi e bevande gassate

L’assunzione eccessiva di cibi acidi o di bibite gassate causano erosione dentale, consumando lo smalto fino a erodersi completamente.

Zuccheri

Conosciamo l’alto potere cariogeno degli zuccheri quindi è bene spazzolare i denti almeno 30 minuti dopo l’assunzione. Tra gli zuccheri quello che fa meno male è lo xilitolo che
addirittura dimostra un’azione antibatterica nei confronti delle principali cause della carie dentale.

Suggerimenti di alimentazione e non solo

È inoltre buona norma consumare cibi freschi, soprattutto le verdure, in quanto una volta cotte disperdono parte delle vitamine che contengono. Ciò avviene per le vitamine ma non per i minerali. Consigliamo inoltre di non fumare e limitare al minimo il consumo di alcol.
Fonte: identicoop.it