L'alimentazione per la salute della bocca

Per la salute della bocca non si può prescindere da una corretta igiene orale, ma è anche vero che alcuni accorgimenti nell’alimentazione possono contribuire alla salute di denti e gengive. Ci sono cibi che possono contribuire a mantenere denti sani e gengive forti, mentre altri sarebbe meglio evitarli. Alcune regole di igiene alimentare quindi, se correttamente rispettate, possono aiutare a centrare l’obiettivo di un sorriso sano.

Non evitare solo i dolci

È risaputo che una scarsa igiene orale e il consumo di cibi dall’elevato contenuto zuccherino possono attentare alla salute della bocca e favorire la formazione della carie.
Ma non sono solo i dolciumi o alcune bevande a a mettere a rischio la salute della bocca. Anche un’eccessiva presenza nella propria alimentazione di cibi caratterizzati da un’alta concentrazione di amido e una forte adesività ai denti è potenzialmente cariogena. Alimenti come patatine fritte, torte, tartine, focacce e pane andrebbero limitati.

Limitare i fuori pasto

È bene tener presente, per esempio, che per la salute della bocca è buona norma evitare di mangiucchiare continuamente. Altrimenti, i residui di cibo restano costantemente attaccati ai denti, rendendoli terreno fertile per gli attacchi batterici che possono provocare la carie.

Masticare un chewing-gum

Soprattutto quando non ci si può lavare i denti è utile ricordare che masticare chewing-gum senza zucchero contribuisce all’asportazione dei residui di cibo. Inoltre, grazie alla masticazione continua e all’incentivo sensoriale, si registra un aumento della salivazione da tre a sei volte. q
Quindi, si incentiva anche la secrezione di agenti che neutralizzano i batteri, tra cui il bicarbonato.

Altri consigli sull’alimentazione

Per la salute del cavo orale è importante cercare di evitare di accompagnare i vini bianchi con frutta o succhi.  Per cena, è meglio preferire l’abbinamento tra verdure e proteine (come pesce, carne o formaggi). Fare merenda con un bel pezzo di formaggio non solo fornisce un’alternativa sana ai comuni snack ricchi di carboidrati o zucchero, ma si può anche considerare una misura preventiva contro la carie.
Fonte: sanihelp.it