Denti in forma dopo le feste

Siamo tutti consapevoli che ora, per rimetterci in forma, dovremo ritornare ad abitudini più sane, sia riguardo alla qualità che alla quantità di cibi assunti. Ma cosa dobbiamo fare per rimettere in forma i nostri denti dopo le feste?

Quante volte al giorno mangiamo durante le feste?

Durante le feste, il rischio carie è causato più dalla frequenza dei pasti che non dalla tipologia di cibo assunto. In effetti, quando si è in vacanza, qualche spuntino in più facilmente capita (la visita ai parenti che ti offrono il panettone, la sosta nel rifugio dove si prende il bombardino, la festicciola prima della chiusura dell’ufficio, la giornata “per saldi” in cui ti propongono l’assaggio di qualche specialità). Ne consegue che, probabilmente, i nostri denti hanno subito qualche attacco acido in più dei 5 che possono facilmente sopportare durante la giornata. L’attacco acido, infatti, avviene ad opera dei batteri che abbiamo in bocca, ogni volta che introduciamo qualcosa diverso dall’acqua.

Molto dipende dalla situazione di partenza

Se i nostri denti erano perfettamente sani prima delle feste, possiamo aspettarci che ripristinare i corretti ritmi alimentari possa rimediare a eventuali piccole decalcificazioni superficiali. Possiamo aiutare questo processo con il fluoro, sotto forma di collutorio o masticando chewing gum al fluoro o, ancora meglio, facendo un’applicazione topica di fluoro dal dentista.
Se invece la salute dei nostri denti era già trascurata e non facciamo controlli da molto tempo, il periodo di “alimentazione festaiola” potrebbe aver compromesso un equilibrio già fragile, quindi potrebbe essere il caso di programmare al più presto un controllo dal dentista.

Problemi di sensibilità

Se poi avete per caso notato un aumento della sensibilità ai cibi freddi o un sapore spiacevole proveniente da un dente (dove, magari, tende sempre ad incastrarsi il cibo), allora fatevi visitare al più presto possibile. Solo in questo modo potrete evitare danni maggiori e conseguenti cure più complesse.

Attenzione all’igiene dell’apparecchio

Un particolare pensiero ai portatori di apparecchi ortodontici, soprattutto i bambini. Fra qualche mese, avrete un sorriso “perfetto”, ma quei dispositivi in bocca rendono più complicate le manovre di igiene orale. Se, durante le feste siete stati mento attenti, tornate alla corretta manutenzione del vostro sorriso: sarebbe un peccato ritrovarsi denti perfettamente dritti ma cariati.