Denti del giudizio: sono davvero inutili?

Noi uomini non siamo sempre stati come adesso. C’è stato un tempo remoto, milioni di anni fa, in cui avevamo una pelliccia per riscaldarci e la coda per aggrapparci agli alberi, in cui avevamo un senso dell’olfatto potentissimo e riuscivamo perfino a muovere le orecchie. L’evoluzione ci ha portato a come siamo oggi ma qualche «ricordo» del lungo cammino percorso dai nostri antenati primati (e non solo) rimane. Sono gli organi vestigiali, «pezzetti» del nostro corpo che oggi ci appaiono del tutto inutili o quasi. Fra questi, ci sono anche i denti del giudizio.
 

Perché abbiamo i denti del giudizio

I quattro denti del giudizio sono i molari che emergono fra i 18 e i 25 anni. Erano utili quando mangiavamo cibi molto duri o il rischio di perdere denti era concreto a causa delle pessime condizioni igieniche. Oggi lo sono assai di meno, tanto che il 35% della popolazione non li ha più e si pensa che nel corso delle prossime generazioni siano destinati a sparire del tutto.
 

Si può dire che stiano sparendo proprio perché non servono

La dieta degli esseri umani civilizzati, che mangiano cibi cotti e processati, ha contribuito a ridurre inoltre le dimensioni delle nostre fauci. Non servono più mandibole grandi e potenti, ne bastano anche di più piccole. La riduzione delle dimensioni della bocca non è stata seguita con la stessa rapidità dalla diminuzione del numero dei denti, in particolare dei molari. Gli ultimi, i denti del giudizio, spesso non trovano spazio per inserirsi e devono essere rimossi. In molti individui hanno anche smesso del tutto di comparire.
 

Ma non c’è bisogno di toglierli sempre

Se non ci sono disturbi specifici, come ascessi o carie, e sono emersi allineati senza creare problemi di spazio non si devono eliminare. Infatti, potrebbero rivelarsi utili, per esempio, da anziani come “aggancio” per un apparecchio dentale.
 

Quando è meglio togliere i denti del giudizio

È opportuno toglierli se non escono bene, come quando per mancanza di spazio restano fermi, non ruotano per emergere correttamente e quindi puntano verso il dente davanti, provocando infiammazione. Oggi gli alimenti sono diventati più facili da masticare e mandibola e mascella sono più piccole: ecco perché i denti del giudizio trovano maggiori difficoltà a emergere. La buona notizia è che già in adolescenza, con una radiografia, si può capire se e come questi molari usciranno, così da decidere molto presto se sia il caso di toglierli.
 
Fonte: corriere.it