Ma ogni quanto dovrei recarmi dal dentista?

La risposta è, dipende. Alcuni dentisti vi raccomanderanno visite di controllo e di pulizia ogni sei mesi. Altri appuntamenti annuali. Se hai un problema di salute orale in corso, il tuo dentista potrebbe suggerire visite più frequenti.

Cosa dicono le prove?

Molti dentisti suggeriscono un periodo di intervallo di 6 mesi, ma questo tipo di raccomandazioni si basano sulla loro esperienza professionale. Attualmente non esiste nessuna ricerca che supporti o confuti questa affermazione. Ciò ha portato alla raccomandazione che i periodi di richiamo dovrebbero essere basati sulle esigenze dei singoli pazienti, con un periodo minimo suggerito di tre mesi per i casi più complessi, e due anni come intervallo più lungo.

Perché sono importanti i controlli regolari?

Perché offrono la possibilità di verificare se esistono eventuali problemi di salute orale, come carie e malattie gengivali. Siate contenti di andare dal dentista: se dovesse rilevare un problema, discuterà con voi delle opzioni di trattamento.

Igiene orale

I trattamenti di pulizia rimuovono la placca indurita dei denti e aiutano a prevenire le malattie gengivali. Non ci sono linee guida per una frequenza ideale di pulizia dal dentista. Anche in questo caso, il tuo dentista o igienista, dovrebbe essere in grado di consigliarti la frequenza più adatta a te.

E per quanto riguarda la radiografia dei miei denti?

Una radiografia alla bocca aiuta a vedere le aree tra i denti e sotto le gengive, e può essere utile a diagnosticare problemi non visibili a occhio nudo. Ma il dentista effettuerà una radiografia solo se lo riterrà strettamente necessario. A seconda della tua situazione, potrebbe non essere inevitabile, soprattutto se ne hai fatta una negli ultimi mesi. Di solito sono anche sconsigliate se si è incinta e per i più piccoli.

E i bambini?

La frequenza delle visite per i bambini tende ad essere la stessa degli adulti. L’Australian National Oral Health Plan e la FDI World Dental Federation, si raccomanda di portare i bambini dal dentista già durante i prima due anni. Inoltre, visite dentistiche regolari durante l’infanzia, possono aiutare i bambini a sentirsi più a loro agio con i dentisti.

Fonte: bupadental.com.au

Le informazioni fornite in questo articolo hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico.

Lascia un commento