Risparmiare dal dentista è possibile? La risposta è si.

Risparmiare dal dentista è possibile, questa è una buona notizia, ma la parola d’ordine è prevenzione.

Molte persone rinunciano a un bel sorriso e soprattutto alla salute della propria bocca per paura dei costi troppo elevati presenti nei tariffari degli studi dentistici.

Anzi, convinzione diffusa è che il modo migliore per risparmiare i soldi di una visita odontoiatrica sia quello di non sedersi mai sulla poltrona del medico.

Nulla di più sbagliato, perchè andare regolarmente dal dentista ci aiuta a fare economia: basti pensare alla carie, che se viene diagnosticata in tempo si risolve con una semplice otturazione, ma se trascurata rende necessaria una devitalizzazione e l’utilizzo di una corona (capsula) dentale, con conseguente aumento di tempo, materiali e costi.

Alcuni consigli utili per risparmiare dal dentista e mantenere la bocca in salute

Per risparmiare dal dentista, la prevenzione deve iniziare a casa con una corretta igiene orale quotidiana: spazzolino e filo interdentale non devono mai mancare alla fine di ogni pasto.

Inoltre sarà opportuno sottoporsi a periodiche visite dal dentista necessarie per individuare sul nascere eventuali infezioni e patologie, evitando così che possano verificarsi problemi più seri.

Fondamentale è anche la pulizia dei denti professionale, che andrebbe fatta una o due volte volte l’anno nel paziente sano ma fino a 4 volte l’anno nei pazienti con problemi parodontali.

Nel caso uno o più denti siano già caduti è importante rimpiazzarli nel più breve tempo possibile per evitare agli altri di spostarsi alterando l’equilibrio occlusale.

Da non sottovalutare è la scelta dello studio odontoiatrico, nel quale i professionisti che che vi esercitano devono prendersi cura dell’intera persona e non solo dei suoi denti.

Pensare di risparmiare dal dentista affidandosi a chi ragiona solo in termini di prestazioni espone sempre a maggiori spese in futuro.

Inoltre è importante verificare sempre che i professionisti del vostro studio siano iscritti all’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri: molto spesso si verificano casi in cui a esercitare la professione sono persone non accreditate, i cosiddetti “abusivi”.

Affidarsi a personale non qualificato vuol dire esporsi al rischio di danni per l’estetica e la salute della bocca con un’ulteriore spesa per porvi rimedio.

L’ultimo consiglio per risparmiare dal dentista è “Non fumare”! Il fumo è dannoso per la salute e aumenta di gran lunga il rischio di malattie gengivali e tumorali. 

Per maggiori informazioni o per prenotare una visita, contatta lo Studio Dentistico Michelangelo 13 a Napoli.

Lascia un commento