Se i tuoi denti si sono allungati…

Se, guardandoti allo specchio, hai l’impressione che i tuoi denti si siano allungati, le cause possono essere diverse ma sicuramente non sei un vampiro!

Quanto crescono i denti

I denti continuano a crescere solo fino a una certa età. I denti permanenti cominciano a sostituire i denti da latte generalmente a partire dai 6 anni e la loro crescita definitiva diventa completa intorno ai 20 anni, quando spuntano i denti del giudizio. Un dente permanente che ha completato la sua eruzione conserva le sue dimensioni e, se danneggiato o consumato, non ha capacità di rigenerarsi, quindi neanche di continuare a crescere.

Allora perché i miei denti si sono allungati?

I denti allungati sono in realtà la conseguenza di un altro fenomeno: la recessione gengivale. Le gengive possono ritirarsi verso l’alto per l’arcata dentale superiore e vedo il basso per quella inferiore, lasciando scoperto il colletto dentale o il cemento radicolare. È un processo lento e graduale, che all’inizio non causa nessun fastidio. Per questo spesso non ci si accorge del problema e si nota solo la maggiore lunghezza dei denti.

Perchè si ritirano le gengive?

Le cause della recessione gengivale possono essere difficili da individuare. A volte, più fattori  agiscono contemporaneamente, facendo consumare e infiammare le gengive, come l’età, la scarsa igiene orale, il piercing alle labbra, l’abitudine a mordere penne e matite, l’applicazione di protesi dentali inadeguate.

Anche l’uso scorretto dello spazzolino può rovinare le gengive!
Esegui movimenti corretti e non troppo energici. Chiedi consiglio al tuo dentista o all’igienista dentale sulle migliori tecniche di spazzolamento.

Può danneggiare il mio sorriso?

La recessione delle gengive espone alcune parti normalmente protette del dente e il tessuto di sostegno (parodonto) all’attacco dei batteri che formano la placca e degli agenti patogeni. Oltre a essere antiestetica, può facilitare lo sviluppo di infiammazioni e malattia parodontale e causare addirittura a perdita dei denti.

Attenzione ai segnali!

La recessione gengivale può essere sia una causa che una conseguenza della parodontite. Denti allungati, variazioni di colore, gengive ritirate, alito cattivo, sensibilità e sanguinamento sono sintomi da non trascurare.
Ti sembra che i tuoi denti stiano cambiando? Contattaci e chiedici un consiglio!

Le informazioni fornite in questo articolo hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico