Vorrei i denti bianchi. Proprio come le star del cinema.

Come fanno le star del cinema ad avere dei denti così bianchi? Ce lo siamo sempre chiesto, ma allo stesso tempo conosciamo già la risposta: prodotti sbiancanti costosi, faccette dentali ecc. Tutti vorremmo avere dei denti bianchi, ma alle volte la natura non è così buona. La maggior parte di noi hanno una dentatura “giallina” che incide negativamente sulla nostra estetica. Ma non preoccupatevi, avere un sorriso bianco può essere qualcosa alla portata di tutti, però allo stesso tempo, non dobbiamo illuderci che l’unica soluzione possa essere il dentifricio sbiancante.

Cause e prevenzioni

L’ingiallimento dei denti dipende da più fattori, non sempre facilmente individuabili. Anche se poniamo la massima attenzione alla cura dei denti non è detto che riusciamo ad ottenere i risultati sperati, anzi. Questo perché i pigmenti contenuti nel cioccolato, la liquirizia, il caffè, il tè, bibite colorate e altri, possono colpire gli strati superficiali dello smalto o spingersi in profondità sino alla dentina. Quindi, limitare il più possibile l’assunzione di questi alimenti, è sicuramente il primo passo per combattere alla radice il problema. Per non parlare del tabacco da masticare e soprattutto delle sigarette, uno dei principali nemici della nostra igiene dentale. Ve lo sarete sentito dire un mucchio di volte, e oramai sarete stanchi: smettere di fumare forse rappresenta una sfida veramente impossibile, ma almeno dovreste cercare di ridurre al minimo il numero di sigarette nell’arco della giornata. Infine, che ci piaccia o no, anche l’avanzamento dell’età favorisce un’alterazione cromatica dei denti. Ma in questo caso non abbiamo suggerimenti. Ne riparleremo in maniera più approfondita quando inventeranno l’elisir di lunga vita.

Rimedi naturali

Fortunatamente non tutto è perduto. Abbiamo una buona scelta di metodi e prodotti disponibili per lo sbiancamento dei denti che vanno dal fai da te alle tecniche di sbiancamento professionale eseguite dei dentisti.

Bicarbonato di sodio, ma senza esagerare. Un uso eccessivo può danneggiare lo smalto del dente favorendo sanguinamento gengivale, ipersensibilità dentale e infiammazione della polpa dentale e, paradossalmente, la formazione di macchie.

Salvia. Una foglia fresca di salvia strofinata sui denti non è solo un rimedio naturale relativamente efficace per contrastare i denti gialli, ma aiuta a contrastare problemi di alitosi.

Acido malico ricavato da alcuni frutti. La polpa di fragole e mele può ridurre le macchie e sbiancare i denti gialli.

Limone (gargarismi con succo di limone e sfregamento della sua buccia direttamente sui denti). Il limone è particolarmente indicato per rimuovere le macchie gialle dai denti danneggiati dal fumo di sigaretta. Anche in questo caso come per il bicarbonato, vi raccomandiamo di non utilizzarlo quotidianamente. Potreste arrecare danni allo smalto.

Sbiancanti Chimici e Sbiancamento Professionale

Quando la patina gialla è particolarmente tenace da rimuovere con i rimedi naturali, non resta che ricorrere allo sbiancamento chimico dei denti.

Bleaching professionale con perossido di idrogeno al 35-38% o con bicarbonato di sodio (deve essere eseguito dall’odontoiatra).

Sbiancamento dei denti con il laser.

Applicazione di mascherine personalizzate in silicone morbido contenenti perossido di carbammide (altro agente sbiancante).

Fonte: My-personaltrainer.it

Le informazioni fornite in questo articolo hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico.

Lascia un commento